9E.R.S.U. Messina

Ente Regionale per il diritto allo studio Universitario

Vai al contenuto

                                                                                                  


Frequently Asked Questions

In questa sezione vengono riportare le domande più frequenti che vengono rivolte al personale dell' E.R.S.U. di Messina con le relative risposte.

1. Che cos'è l'E.R.S.U.?

R: L'E.R.S.U. è l' Ente Regionale per il diritto allo Studio Universitario. Si occupa di erogazione di servizi in favore degli studenti universitari (Borse di Studio, Alloggi ecc...). E' situato in Via Ghibellina n. 146, 98123 Messina.

2. Come si possono ottenere i servizi offerti dall’Ersu?

R: Le borse di studio e gli altri servizi sono assegnati attraverso concorso pubblico a quella categoria di studenti che non superino un certo reddito e abbiano allo stesso tempo dimostrato buoni risultati negli studi.
Tecnicamente il concorso si svolge secondo i seguenti passaggi:
• presentazione della richiesta di servizi e della autocertificazione ove si dichiara la propria situazione economica e curriculare ;
• analisi delle richieste e verifica dei requisiti di reddito, di patrimonio e di merito (il concorso prevede un minimo di esami o crediti sostenuti e un limite massimo di reddito e di patrimonio che non possono essere superati);
• pubblicazione delle graduatorie (entro il mese di novembre);
• assegnazione, secondo il numero previsto, dei servizi.
Il bando di concorso è disponibile e scaricabile sul sito dell'E.R.S.U. Messina www.ersu.me.it.

3. E’ importante risultare, comunque, idonei alla borsa di studio?

R: E’ importante perché la sola idoneità da diritto all’esenzione delle tasse di iscrizione all’Università e la possibilità di vincere comunque la borsa di studio per allargamento delle risorse disponibili.

4. Cosa significa 3+2?

R: Con questa espressione si intende rappresentare la nuova architettura delle lauree, sottolineandone, oltre alla durata, anche il legame tra i due livelli di studio: infatti per accedere alle lauree specialistiche (della durata di due anni) è necessario essere prima in possesso della laurea. L'espressione "3 + 2" può anche trasformarsi in "3 e 2" perché i titoli rilasciati sono autonomamente spendibili sul mercato del lavoro

5. E' sufficiente compilare la domanda on-line tramite Internet o si deve anche spedire?

R: Come specificato nel bando unico dei concorsi A.A. 2015/2016, la domanda on-line deve essere debitamente compilata in ogni sua parte, stampata, firmata e spedita a mezzo raccomandata con ricevuta di ritorno entro i cinque giorni successivi al termine di scadenza per la presentazione della domanda via Internet. La compilazione della domanda on-line non seguita dalla trasmissione cartacea debitamente sottoscritta comporterà l'esclusione dello studente dalle graduatorie.

6. Come si effettua il calcolo dei crediti da indicare nel modulo on-line?

R: Tutti gli esami riconosciuti per il corso di studio per il quale gli studenti chiedono il beneficio che risultino superati e verbalizzati sugli appositi registri valgono un certo numero di crediti. Vanno comunque considerati tutti quelli che concorrono a determinare il numero totale di crediti richiesti per il conseguimento della laurea (180 per la laurea triennale, 120 per la specialistica, ecc.).

7. Sono in possesso dell'ISEE rilasciato l'anno scorso. E' ancora valido?

R: L'attestazione ISEE da allegare alle domande dei servizi richiesti deve essere relativa all'anno fiscale 2013 e deve essere rilasciata dall'INPS ai sensi del D.P.C.M. n. 159/2013.

8. Ho un fratello nel mio nucleo familiare con reddito proprio. Come viene calcolato il reddito ai fini dell'ISEE?

R: Come specificato nel bando unico dei concorsi, il CAF al momento del calcolo della Dichiarazione Sostitutiva Unica calcolerà il reddito ed il patrimonio dei fratelli e sorelle facenti parte del nucleo del richiedente i benefici.

9. Lo studente idoneo non beneficiario riceverà la borsa di studio?

R: Nel caso in cui si rendano disponibili ulteriori risorse finanziarie, il numero dei beneficiari viene incrementato. Pertanto, a seconda della collocazione in graduatoria, lo studente idoneo non beneficiario può ottenere l'erogazione della borsa di studio.




Vai al contenuto